venerdì 6 gennaio 2012

Sguardi






Oeil, l'occhio

lo sguardo del Maestro


quello sguardo che penetra nei tuoi pensieri,

si insinua nella tua mente

quello sguardo che non riesci a sostenere

ma comunque non puoi farne a meno

quello che ti scruta a fondo

che controlla ogni anfratto del tuo corpo


e tu immobile

succube ad ogni suo desiderio

quello sguardo che speri non sia mai,


ma questo succede spesso, cattivo, oscuro

quello sguardo nel quale non puoi leggere

dal quale scaturisco e fanno scaturire mille pensieri


è semplicemente un sguardo,

ma sai che non puoi controllarlo, ed al quale non riesci a resistere


lo sguardo del Maestro

gli occhi di Oeil du Maitre

72 commenti:

  1. Ogni promessa è debito ;)

    RispondiElimina
  2. Sempre e comunque, a tutti i costi, anche se le Mie promesse a volte richiedono tempo per essere esaudite...
    p.s. ho in mente anche il prossimo Post, ma non lo scrivo per ora ... :-)

    RispondiElimina
  3. Ma avete notato quanto è bella l'ultima immagine?
    io la trovo semplicemente favolosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è fantastica, complimenti per le scelte (maisto)

      Elimina
  4. ...già, e quegli sguardi mi distraggono!
    Un sorriso,
    E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La distrazione,è quella che a volte crea l'occasione, o meglio, la necessità della punizione ......

      Elimina
  5. La necessità, ma non sempre "a volte"!
    ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte, perché sarebbe monotono se fosse sempre, ed inoltre, poco corretto se la distrazione è ricercata da Me, non posso fare il Mio meglio per distrarre, poi punire per quello, sarebbe poco etico, Oppure no????
      un sorriso :-)

      Elimina
  6. Non so, me lo dica Lei, sarebbe poco etico?
    Un sorriso,
    E.

    RispondiElimina
  7. Sarebbe decisamente poco etico, ma anche assolutamente incantevole, e sadico....
    ma come ho già detto, senza esagerare, non deve essere una abitudine radicata, ma sempre una sorpresa, piacevole, o meno (per Me lo è sempre piacevole), desiderata oppure no ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, condivido.
      E quel che mi distrae è il pensiero della sorpresa.
      Piacevole, o meno (non per me), desiderata...
      Sorrisi.

      Elimina
  8. Non mentire, anche per te a volte è piacevole, specialmente quando è desiderata, rispecchia (termine del quale oggi sto quasi abusando(non è poi così male ABUSARE)) la forza e la quantità di interesse che riesci a suscitare nella controparte ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mento, infatti nel commento precedente dicevo che per me è piacevole, desiderata.
      E mi piace quell'effettoo sorpresa, inaspettata.
      :)

      Elimina
  9. Avevo letto nel modo sbagliato, quel commento ....
    Sorpresa agrodolce immagino, quel piacere misto ad un brivido di dolore leggero, che si cerca e si desidera intensamente ....
    un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...già, proprio così.
      Una sorpresa DolceMenteAspra.
      Forse non è un caso!
      O no?

      Elimina
  10. non Mi è dato sapere se sia un caso, ma ho l'impressione che nulla venga lasciato al caso..... nei tuoi rapporti, nulla o quasi (di ciò che puoi decidere) ..........

    RispondiElimina
  11. Nei Miei rapporti nulla è lasciato al caso, del resto se voglio essere la guida, sono IO che devo decidere che strada prendere, e come prenderla, poi una volta indirizzato il tutto, lascio spazio alla Mia più fervida e perversa fantasia, per soddisfare i Miei desideri .....
    p.s. Perché usare quel tu colloquiale che distorce in modo infame quell'aurea che si era creata???

    RispondiElimina
  12. Un inchino...
    PS: a volte, potrebbe essere un motivo in più per soddisfare i propri desideri.

    RispondiElimina
  13. potrebbe esserlo, se questo portasse a qualche risultato, ma, non potendo, sicuramente al momento, portare a nulla, se non un piccolo appunto ornato di un tacito rimprovero, suona come una nota sbagliata nella sinfonia ....

    RispondiElimina
  14. adesso riconosco, l'immagine che Mi ero fatto, una tigre pericolosa e graffiante, che se presa nel modo giusto, fa le fusa come un gattino .... anche se non ci si deve mai distrarre, se non si vuole essere sbranati
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tigre... e la gatta. Un'immagine perfetta!
      Ma i domatori come Lei, non penso si possano facilmente distrarre ed essere sbranati! O no?

      Elimina
    2. avendo un forte amore per la Mia persona, faccio tutto ciò che è possibile, costi quel che costi, per mantenere la Mia integrità fisica, e la Mia massima perversione.... per cui, cerco di avere una memoria sempre pronta, ed una attenzione particolare a tutto, del resto Oeil du Maitre esiste per un motivo, non è definito a caso .....
      :-)

      Elimina
    3. E anche se potrebbe suonare banale... me lo fa leggere "il Motivo"?
      :)

      Elimina
  15. Oeil du Maitre, tradotto letteralmente "occhio del Maestro" un occhio particolarmente attento a tutti i particolari, a tutto ciò che non è al proprio posto (a Mio esclusivo ed assoluto giudizio) un occhio che vede tutto, anche ciò che non è davanti alla sua vista ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e in questo momento, se posso, dove volge l'occhio del Maestro? :)

      Elimina
  16. in questo momento spazia, senza nessuna destinazione ne meta fissa, e gioca a stuzzicare e farsi stuzzicare in piccole tenzoni verbali ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...beh si le parole talvolta hanno questo potere. E qualcuno dice che le sa usare bene... le parole, appunto!

      Elimina
  17. usare le parole in modo appropriato, cosa che ritengo comunque molto importante, è una piccola parte delle capacità, per il resto, ai posteri l'ardua sentenza ....
    appunto !!!!!!

    RispondiElimina
  18. ...e c'è un mondo, in un appunto!
    ...Non trova?

    RispondiElimina
  19. credo che di mondi ve ne siano più di uno, in ognuno di noi, può esserci il mondo pieno di dolcezze, come quello dove le asperità non fanno altro che stimolarci a superarle, poi il mondo virtuale (che comunque considero reale), pieno di parole e frasi scritte, poi quello della vicinanza dove oltre agli occhi, possiamo utilizzare tutti gli altri sensi, e per questo a volte troppo violento, ma del resto la violenza è insita in ognuno di noi, chi la usa chi la subisce, e chi la commenta ......

    RispondiElimina
  20. ...dice che un sorriso Le può bastare come risposta?

    RispondiElimina
  21. potrebbe bastarMi, se non fossi così maledettamente presuntuoso.....
    inoltre, potrei anche desiderare di più, se non fosse che ..............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma si pone dei limiti da solo, talvolta! :)

      Elimina
  22. non sono limiti quelli che Mi sono posto, ma solo un piccolo approfondimento, per capire se sto pestando qualche piede, non che possa in assoluto preoccuparMi, ma solo per un senso di etica del quale vado fiero ed orgoglioso ...............
    :-)
    poi i limiti sono una cosa stupenda da superare, per tutti....

    RispondiElimina
  23. e quindi, se si desidera superarli, basta solo fare si che si apra un qualche piccolo spiraglio in una porta che sembra decisamente troppo pubblica per approfondire determinati argomenti, e non essendo IO in possesso di quella chiave, per ora Mi soffermo ai Miei voli pindarici

    RispondiElimina
  24. anche se ho la presunzione che quel piccolo spiraglio desideri aprirsi .....

    RispondiElimina
  25. ...mi sta forse "chiedendo" qualcosa?

    RispondiElimina
  26. ti sembro la persona che chiede?
    se desidero qualcosa lo dico esplicitamente, poi questo Mio desiderio può venire soddisfatto oppure no, ma chiedere non fa parte dei Miei difetti, ho solo espresso un dato di fatto, senza nessuna richiesta, che del resto se fosse, sarebbe stata scritta in chiaro .....
    io ho detto che non ho la chiave per aprire questa porta, e non amo sfondare porte .....
    poi potrei io chiedere qualcosa a chi per sua affermazione, potrebbe non avere il permesso per soddisfarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No infatti mi sembrava strano... Lei semmai ordina!

      Elimina
  27. esprimo desideri, non ordino, poi spesso ho facoltà e strumenti perché questo desiderio venga esaudito :-)))

    RispondiElimina
  28. facendo opera di convincimento, dicono che ho una voce calda e suadente, con punizioni, mentali, fisiche, con costrizioni, ma per questo credo che ci sia tempo per discuterne....
    anche perché come ho scritto prima, al momento veleggio per spazi aperti senza nessun preciso obiettivo ....

    RispondiElimina
  29. Beh ovviamente...
    Si parla, si sorride, si... in questo mondo qui!
    Ed è tutto molto semplice, banale se vogliamo.
    Mentre fuori, in quell'altro mondo ci sono porte... e a volte sono aperte, a volte socchiuse... ma non so perchè quando sono chiuse mi piace sfondarle.
    A voi no però... e mi chiedo come mai?!

    RispondiElimina
  30. Perché faticare a sfondarle, quando spesso basta chiedere e si aprono da sole.....
    Non credo sia veramente tutto semplice e banale qui, spesso in questi luoghi mostriamo ciò che siamo veramente senza nessuno degli ostacoli che si possono frapporre fuori da qui ............

    RispondiElimina
  31. Non ho detto che sia semplice... ho detto "se vogliamo!" ma forse mi sono espressa male.
    Si è vero anche quello... a volte è basta chiedere!
    Cosa che io ad esempio non faccio mai!

    RispondiElimina
  32. ecco una cosa che dovresti imparare, non solo chiedere, ma si potrebbe anche estremizzare questa cosa fino ai suoi più umili limiti .....
    chissà ...........

    RispondiElimina
  33. se fosse per Me, dovresti imparare anche a supplicare in certi frangenti .....

    RispondiElimina
  34. allora come vedi, non è vero che non sai chiedere, semplicemente chiedi solo a determinate persone .....

    RispondiElimina
  35. e in determinate circostanze, non credo che tu possa essere prone con tutti, senza distinzione.....

    RispondiElimina
  36. ...ah no certo.
    Ma sono determinate circostanze!

    RispondiElimina
  37. vedi che pur ritenendo il Mio italiano molto buono, a volte anche io fatico a farmi comprendere......
    in effetti la Mia affermazione era "con determinate persone (ritengo che siano pochissime quelle che possono fregiarsi di questo diritto) ed in determinate circostanze, anche se ritengo che le circostanze siano meno importanti .....

    RispondiElimina
  38. Beh a volte ci distraiamo... senza un perchè o forse sì!

    RispondiElimina
  39. ma anche si ......
    poi lascio ad altri decidere chi si è distratto e chi no :-)))

    RispondiElimina
  40. ... :) ...
    E una ciocca scivolava lentamente tra le dita...

    RispondiElimina
  41. Ma sono solo immagini, attimi, sogni ed emozioni dai contorni sfumati.
    Eppure ti perdi.

    Ed è un attimo.
    E la pelle inizia a solleticare.
    Di brividi.
    Di parole.
    ...che sul collo ti senti soffiare.

    E tremi.
    E ti trattieni.
    ...e invece un pò gemi.


    solo un pò però senza esagerare ..........
    :-)

    RispondiElimina
  42. ah si certo...
    Anche se ci sono attimi in cui inizi a passarti una mano sul collo nella speranza di poter cancellare quell'emozione.
    Quella sensazione.
    :)

    PS: voglio i diritti d'autore!

    RispondiElimina
  43. il problema è quando scopri che a nulla serve tutto ciò, e che l'unico desideri che hai è quello di lasciarti andare......
    mentre la voce trema, ed i brividi scendono lungo la schiena insolenti .......

    P.s. Ma tu pensi di avere qualche diritto, ritengo sia una richiesta decisamente inappropriata, che potrebbe determinare una condanna.....

    RispondiElimina
  44. essendo il Mio commento con due affermazioni,
    il tuo AssolutaMente si può prestare ad un occhio poco attento ad entrambe le affermazioni......

    RispondiElimina
  45. non è un male se l'occhio attento ha colto il vero significato ......

    RispondiElimina
  46. ...lei cosa crede?
    Che sia un occhio attento, o distratto?

    RispondiElimina
  47. direi che è attento, del resto è L'Occhio del Maestro per un motivo ......

    RispondiElimina
  48. Ma parlavamo del mio... Sono forse io il maestro?

    RispondiElimina
  49. parlavamo del significato della tua risposta precedente, che si potrebbe definire ambigua ......
    se invece parlavamo del tuo occhio, pur non essendo l'Occhio del Maestro
    è attento a molte sfumature......

    RispondiElimina
  50. ...sempre!
    Perchè è delle sfumature che si nutre la mia mente!
    Che sia una splendida serata!

    RispondiElimina